Coronavirus. Entro la serata la decisione sulla zona bianca. I dati di oggi

26 Febbraio 2021

La riserva sarà sciolta in tarda serata. La Sardegna ha dati da zona bianca ormai da tre settimane, quelle previste dai parametri che il vecchio Governo teneva in considerazione fino alla crisi sfociata nell’era Draghi. L’arrivo della variante inglese, anche in Sardegna, fa vacillare i vertici del Ministero alla Sanità. Ma a frenare è anche il consulente della Regione, Andrea Crisanti, padrino di una linea molto prudente. “Meglio fare un sacrifico di poche settimane adesso, che non dover restare chiusi anche in estate” è il pensiero degli scienziati.

Questi, i dati del bollettino regionale:

Sono 41.027 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 70 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 756.558 tamponi, per un incremento complessivo di 3.890 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività dello 1,7%.
Si registrano 5 decessi (1.147 in tutto). Sono invece 224 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-5), mentre sono 22 i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.571. I guariti sono complessivamente 26.840 (+140), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 223.
Sul territorio, dei 41.027 casi positivi complessivamente accertati, 9.726 (+26) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.579 (+14) nel Sud Sardegna, 3.477 (+7) a Oristano, 8.161 (+13) a Nuoro, 13.084 (+10) a Sassari.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV