Domenica a Oristano la Giostra Internazionale all’Anello

27 Settembre 2022

Cavalieri di diverse nazioni in pista, domenica prossima, a Oristano, per la Giostra internazionale all’anello. La manifestazione è organizzata dalla Fondazione Oristano e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Oristano e si terrà domenica 2 ottobre, alle 16, nella pista della SOE a Sa Rodia. Dalle 10 del mattino si terranno le prove libere. A contendersi la vittoria saranno i cavalieri di Oristano e quelli in arrivo da Osilo, da Sinj (Croazia). Barban (Croazia), Zante (Grecia) e Sulmona (Abruzzo). La giostra si svolgerà in un circuito in sabbia a otto, realizzato su un campo erboso, della lunghezza di 350/400 metri con due curve impegnative, ma morbide, e due rettilinei sui quali verrà tesa una corda a cui saranno appesi 3 anelli di diametro diverso a cui corrisponderà un punteggio differente.

Il cavaliere dovrà percorrere il circuito 2 volte e dovrà tentare di centrare gli anelli con una lancia lunga 2 metri. Vincerà quello che avrà totalizzato il punteggio più alto. In caso più cavalieri abbiamo totalizzato lo stesso punteggio, vincerà colui che avrà percorso il circuito nel tempo più breve. In caso di ulteriore parità si procederà a uno spareggio. “La Giostra internazionale all’anello segna un passo importante nel progetto di costituzione di una Rete Europea delle Giostre all’Anello, su cui la Fondazione Oristano sta lavorando da tempo – sottolinea il Presidente della Fondazione Oristano Francesco Deriu -. Domenica vedremo il frutto di un lungo e paziente lavoro realizzato con i partner internazionali della Fondazione Oristano. Ci saranno cavalieri sardi, di Oristano e di Osilo, ma anche altri provenienti dalla Croazia (Sinj e Barban) e dalla Grecia (Zante) e per l’Italia da Sulmona, tutte località che tradizionalmente ospitano giostre all’anello e che per la prima volta si troveranno a Oristano per una giostra internazionale”.

“La prima edizione della giostra internazionale di Oristano nasce con l’obiettivo di diventare un appuntamento itinerante, coinvolgendo tutte le realtà che stanno lavorando alla costituzione della Rete europea delle Giostre all’Anello – aggiunge l’Assessore alla Cultura del Comune di Oristano Luca Faedda -. E la Giostra sarà proprio un’occasione per incontrarsi e dialogare, avvicinando i centri legati da manifestazioni secolari come la Sartiglia e l’Alka, e definire meglio i dettagli della Rete europea e il protocollo d’intesa, che ne regolerà l’attività e le finalità, e che in questa occasione sarà firmato da tutti i partecipanti. L’obiettivo è coinvolgere in futuro anche altre città, iniziando da Ciutadella di Minorca con cui siamo gemellati”.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV