Le Olimpiadi iniziano. Forza Stefanooooooooo

22 Luglio 2021

È finalmente arrivato il momento di scendere in acque olimpiche per il
canottiere azzurro Stefano Oppo che, sabato 24 luglio 2021, insieme al compagno Pietro Ruta nella specialità del Doppio Pesi Leggeri maschile, affronterà la prima batteria alla XXXII edizione dei Giochi Olimpici di Tokyo. L’appuntamento è per le 4:20 ora italiana.

Dal momento che la prima gara sarà sabato 24 luglio, Stefano Oppo non sarà presente alla Cerimonia di apertura che si terrà nella serata di venerdì 23 luglio (orario giapponese e ora del mezzogiorno italiana). Per il medesimo motivo, anche ai Giochi di Rio 2016 l’atleta oristanese aveva mancato la cerimonia.
Le gare verranno disputate presso il Sea Forest Waterway di Tokyo, un bacino a ridosso del mare, che già nel 2019 aveva ospitato i Campionati del Mondo Juniores, come prova in vista delle Olimpiadi. Il campo gara, per la vicinanza ravvicinata col mare, risulta molto ventoso anche se gli
organizzatori hanno provveduto alla realizzazione di paratie in grado di smorzare gli effetti del vento.
Lungo tutto il campo sono state posizionate le famose pale eoliche, spesso immortalate in questi anni, ed è previsto un collegamento per la trasmissione in diretta di tutti i 2000 metri.

A questa edizione dei Giochi Olimpici parteciperanno nel canottaggio ben 80 Nazioni, di cui 9 all’esordio. Si tratta di un vero e proprio record considerando che a Rio le Nazioni remiere in gara erano 69.
14 saranno le specialità olimpiche in gara – ricordiamo che per la categoria Pesi Leggeri è previsto solo il Doppio Maschile e Femminile – per un totale di 526 atleti, una perfetta parità tra uomini (263) e donne (263).

Da sx, Pietro Ruta e Stefano Oppo


L’Italremo è presente a Tokyo con 9 imbarcazioni:

  • 5 maschili: singolo, due senza, quattro senza, quattro di coppia e doppio Pesi Leggeri
    maschile, specialità di Stefano Oppo;
  • 4 femminili: due senza, quattro di coppia, doppio e doppio Pesi Leggeri.
  • Come abbiamo ormai imparato in questi 5 anni di preparazione, la specialità di Stefano Oppo e Pietro Ruta, il Doppio Pesi Leggeri maschile, è sicuramente tra le più combattute e numerose.

  • In questi anni la specialità ha registrato il più alto numero di equipaggi in gara, secondo solo al singolo senior ed il livello in gara è sempre stato altissimo; sicuramente tale sarà anche durante questi Giochi Olimpici.
    Sono 18 gli equipaggi che tra Linz 2019 e Lucerna 2021 hanno qualificato la propria Nazione e imbarcazione per Tokyo. Il Doppio leggero italiano ha qualificato l’imbarcazione ai Mondiali di Linz 2019 insieme a Germania, Norvegia, Irlanda, Spagna, Polonia e Belgio.
    Gli equipaggi in gara sono:
    Algeria, Belgio, Canada, Cile, Repubblica Ceca, Germania, India, Irlanda, Italia, Norvegia, Polonia, Portogallo, Spagna, Tailandia, Ucraina, Uruguay, Uzbekistan, Venezuela.
    Gli equipaggi da guardare con particolare attenzione sono sicuramente i sette, tra cui ovviamente anche l’Italia di Oppo e Ruta, che al Campionato del mondo di Linz nel 2019 hanno qualificato l’imbarcazione: i vice-campioni olimpici, gli Irlandesi McCarty e O’Donovan e
    la Norvegia di Brun e Strandli, medaglia di bronzo a Rio 2016; la coppia tedesca Osborne e Rommelmann con cui il doppio italiano ha combattuto punta a punta dall’Europeo 2020 fino alla recente Coppa del Mondo di Lucerna; il doppio del Belgio di Brys e Van Zandweghe, la Polonia assente lo scorso anno e la Spagna. Da osservare poi con particolare attenzione il Cile, la Repubblica Ceca e Portogallo che potrebbe fare una partenza molto forte. Incognita l’equipaggio del Canada assente dalle scene dal 2019. Stefano Oppo e Pietro Ruta scenderanno in acqua sabato 24 luglio 2021 per la prima batteria alle ore 4:20 orario italiano. L’equipaggio italiano, in acqua 1, affronterà subito il doppio tedesco di Osborne e Rommelmann in acqua 3 e il Portogallo, acqua 2. Questa la composizione della batteria di Stefano Oppo: Italia, Portogallo, Germania, Uzbekistan, Tailandia e Venezuela. Nella seconda batteria gareggerà l’Irlanda contro la Polonia, mentre nella terza e ultima batteria sarà la volta della Norvegia contro Belgio, Spagna e Cile. I primi due equipaggi di ciascuna batteria accederanno direttamente in semifinale, gli altri ai ripescaggi.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV