Oristano dichiara lo stato di calamità naturale per il maltempo dello scorso 22 Novembre

2 Dicembre 2022

La Giunta comunale di Oristano, su proposta del Sindaco Massimiliano Sanna, ha dichiarato lo stato di calamità naturale in tutto il territorio comunale per elevate precipitazioni accompagnate da venti di burrasca e mareggiate il 21 e 22 novembre. “Con la dichiarazione dello Stato di calamità naturale si avvia la procedura per chiedere alla Regione Autonoma della Sardegna il riconoscimento della calamità e la concessione degli aiuti economici per i danni subiti dal patrimonio pubblico o privato e delle attività produttive” precisa il Sindaco Sanna. Nelle giornate del 21 e 22 novembre scorso il territorio comunale è stato interessato da elevate precipitazioni accompagnate da venti di burrasca e mareggiate che hanno provocato caduta di alberi, pali elettrici, semafori e cartelli stradali, danneggiamento di auto, scoperchiamenti di coperture e danni ai chioschi e alle attività produttive, con particolare riferimento alla borgata di Torre Grande. SI sono verificati allagamenti di strade urbane e rurali, campagne e danneggiamenti di edifici di proprietà pubblica e privata. Agli uffici del Comune sono arrivate numerose segnalazioni da parte dei cittadini che hanno lamentato danni a beni mobili ed immobili tali da poter determinare danni all’economia del territorio.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV