Oristano. Ennesimo raid vandalico nel parco di Viale Repubblica

5 Ottobre 2022

Una panchina divelta e un gioco a molla per i bambini spezzato, reso inutilizzabile e gettato lontano dal suo basamento. È il frutto del raid vandalico compiuto nei giorni scorsi nel Parco della Resistenza di viale Repubblica. “Il Comando della Polizia locale ha salvato le riprese del sistema di videosorveglianza e sta controllando tutti i filmati per risalire agli autori del danneggiamento – dice l’Assessore all’Ambiente e al Decoro urbano del Comune di Oristano Maria Bonaria Zedda -. Questi gesti di vandalismo non sono più tollerabili, sono compiuti senza alcuna logica e non possono rimanere impuniti. In questo caso a pagare il conto sono principalmente i bambini che frequentano il parco e utilizzano i giochi. Con il Sindaco Sanna abbiamo già dato disposizione agli uffici comunali di procedere ai necessari ripristini, risistemare la panchina nella sua sede e recuperare il gioco danneggiato o acquistarne uno nuovo”.

Il Parco della Resistenza di viale Repubblica è servito dal sistema di videosorveglianza comunale, attivo anche nelle ore notturne, che già in passato era servito per individuare gli autori di altri atti di vandalismo.

“Le telecamere sono state installate in tutto il territorio comunale come deterrente dagli atti vandalici e nel parco, in particolare, per salvaguardare le strutture dedicate ai bambini e dare maggiore serenità alle famiglie che utilizzano il parco per i figli – spiega l’Assessore Zedda -. Troppo spesso l’Amministrazione è costretta a spendere soldi dei cittadini per sistemare giochi o aggiustare arredi pubblici, danneggiati, rotti e resi inutilizzabili. È necessario mettere un argine a questi atti sconsiderati e punire i responsabili. Prima ancora che un danno economico e al decoro urbano, è una questione di civiltà, di rispetto dei beni pubblici e dei diritti di tutti i cittadini”.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV