Ospedale di Ghilarza. Il comitato riparte all’attacco. Venerdì tutti in piazza!

22 Gennaio 2020

Continua a rimanere chiuso il Punto di Primo Intervento del Delogu, nonostante il vigente Piano Regionale di rimodulazione della Rete Ospedaliera abbia assegnato al Presidio di Ghilarza la qualifica specifica di Centro di Emergenza Territoriale.

Per tale ragione, il Comitato per la difesa dell’ospedale ha indetto una nuova manifestazione di piazza, calendarizzata per venerdi’ 24 Gennaio alle 18. Si tratta di una seconda fiaccolata di lotta, dopo quella già effettuata, senza risposte, lo scorso 29 novembre.

Alla manifestazione hanno confermato la loro adesione i Comuni del Guilcier e del Barigadu, invitati a convocare nel luogo, nella giornata e nell’orario della manifestazione i rispettivi Consigli Comunali.

Già da ieri intanto, per iniziativa del Comitato, i commercianti, gli artigiani e i liberi professionisti, ma anche numerosi semplici cittadini, di Ghilarza e dei paesi vicini hanno cominciato ad affiggere a porte e finestre il volantino dichiarativo IO DIFENDO l’OSPEDALE di GHILARZA.
Il Comitato sta proponendo ai Sindaci la condivisione di una piattaforma rivendicativa comune, da presentare urgentemente all’Assessore Regionale alla Sanità, al Presidente della relativa Commissione e ai vertici di ATS, AREUS e ASSL di Oristano con la richiesta di sollecito intervento di tutti i soggetti competenti:

-perché procedano alla formalizzazione, con relativi atti e nel contesto della necessaria configurazione del Centro di Emergenza Territoriale di Ghilarza, il passaggio del Servizio locale, già storicamente presente, da Pronto Soccorso a Punto di Primo Intervento in continuità operativa h. 24;

-perché provvedano alla riapertura urgente e continuativa del Punto di Primo Intervento.

-perché promuovano sollecitamente la necessaria ridefinizione complessiva e l’integrazione del quadro operativo della medicina territoriale.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

Progetto comunicazione Vento ADV