Rifiuti. Nell’impianto di Arborea saranno trattati anche carta e cartone

2 Dicembre 2022

Si amplia l’offerta di servizi della piattaforma di valorizzazione degli imballaggi provenienti dalle raccolte differenziate comunali, realizzata e gestita dal Consorzio Industriale Provinciale Oristanese. Oltre alla selezione degli imballaggi plastici, degli imballaggi metallici in acciaio e alluminio e del vetro, è autorizzata anche ad operare alla selezione degli imballaggi di carta e cartone.

Nello scorso mese di novembre si è infatti svolto con esito positivo l’audit di verifica effettuato dalla Società di certificazione Bureau Veritas, che ha consentito di ampliare il campo di applicazione della certificazione UNI EN ISO 9001, già posseduta dal Consorzio, anche alla selezione di carta e cartone.

Il possesso di tale certificazione di qualità è obbligatorio per operare nel settore della selezione degli imballaggi di carta e cartone dall’entrata in vigore, avvenuta nel mese di agosto 2021, del Regolamento  del DM Ambiente 188/2020 che, nell’Allegato I, definisce i requisiti tecnici per la cessazione di qualifica di rifiuto da carta e cartone, ai sensi dell’articolo 184-ter, comma 2, del D.Lgs. 152/2006

La Certificazione di qualità acquisita dimostra che le modalità operative adottate dall’impianto del Consorzio rispettano la UNI EN 643, che rappresenta lo standard di qualità europeo per carta e cartone utilizzabili come materia prima nei processi industriali e produttivi e, quindi, consente di poter attestare il cosiddetto “end of waste” degli imballaggi di carta e cartone che qualifica gli stessi come materia prima pronta al riutilizzo nelle cartiere per la produzione di nuova carta e poi di nuovi imballaggi, chiudendo perfettamente il processo virtuoso del riciclo di questi materiali.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV