Sartiglia 2020. Il bilancio della Questura: “Meglio degli anni scorsi. Solo 3 ricoveri per ubriachezza”

29 Febbraio 2020

La manifestazione della Sartiglia, della Sartiglietta e gli altri eventi collaterali, quest’anno, grazie alla cooperazione e all’impegno assicurato da tutte le forze scese in campo, si è svolta senza disordini né turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica.
In occasione delle manifestazioni sopracitate, tenutasi in Oristano il 23, 24 e 25 febbraio, alle quali hanno assistito migliaia di persone provenienti da diverse località della Sardegna e della penisola, sono stati predisposti straordinari servizi di ordine e sicurezza pubblica, i cui aspetti organizzativi, nonché quelli relativi alla safety delle manifestazioni, sono stati valutati in modo sinergico in occasione dei numerosi Comitati per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduti dal Prefetto.
Tutti gli aspetti operativi, invece, sono stati pianificati, sin dai decorsi mesi, in sede di Tavolo Tecnico del Questore.
In tali ambiti è risultato proficuo l’impegno del Sindaco e dall’Amministrazione Comunale, nonché degli organizzatori degli eventi, che hanno fornito uno specifico contributo per la predisposizione
delle misure di safety necessarie a garantire il regolare svolgimento della manifestazione in condizioni di assoluta sicurezza.
Tra queste misure hanno assunto rilevanza quella attuata in occasione degli eventi particolari e, in primis, quello riguardante lo “spazio giovani”, che vede già da alcuni anni centinaia di adolescenti riunirsi, in occasione della giostra equestre, nell’area antistante il Tribunale di Oristano. Le precauzioni adottate, come il transennamento dell’area circostante al Tribunale, l’installazione di un congruo numero di bagni chimici e di torri faro, hanno consentito di ridurre al minimo i disagi e le condotte pregiudizievoli per il decoro urbano.
Dal punto di vista dell’Ordine pubblico, l’organizzazione del servizio ha comportato un cospicuo dispiego delle forze di polizia che, per l’occasione, hanno schierato anche i reparti inquadrati della
Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, la Polizia Stradale, il Reparto Prevenzione Crimine Sardegna, il VII Reparto Volo di Fenosu, il Corpo Forestale e Vigilanza Ambientale, la Polizia Municipale oltre a specifici reparti specializzati nella prevenzione e nel contrasto dei fenomeni di natura terroristica.
Rispetto al decorso anno, nelle tre giornate degli eventi, sono calati sensibilmente i reati commessi, infatti, nonostante il concentramento delle forze nei luoghi interessati dalla manifestazione, sono stati
adeguatamente rinforzati anche i servizi destinati al controllo del territorio; questo ha reso possibile, anche grazie al contributo dei cittadini, l’arresto di un pregiudicato che, approfittando del clima di festa, si era introdotto furtivamente in un’abitazione per fare razzia di gioielli e monili d’oro.
Sono calati sensibilmente anche i casi di minori accompagnati al pronto soccorso per abuso di sostanze alcoliche: quest’anno, infatti, sono tre (lo scorso anno erano stati 11) i minori che hanno dovuto ricorrere al prezioso ausilio del 118 e alle cure dei sanitari per i malori dovuti all’eccessiva assunzione di bevande alcoliche, non sfociati comunque in coma etilico.
A tal proposito, l’impegno della Polizia di Stato ed in particolare della Questura di Oristano, per prevenire i pericoli da simili condotte da parte dei minori è costante ed è attuata attraverso ripetuti incontri di prossimità nelle scuole, nell’ambito dei quali vengono portati a conoscenza dei ragazzi i rischi connessi all’uso di droghe ed all’abuso di sostanze alcoliche.
Infine, preme sottolineare che già da quest’anno il Prefetto e tutti gli enti competenti hanno iniziato a porre le basi organizzative necessarie a rendere più sicuro per gli spettatori il transito dei cavalieri nella via Umberto I, passaggio obbligato per consentire l’esodo dei cavalli dal percorso della corsa alla stella a quello delle pariglie, che già dall’anno prossimo sarà oggetto di valutazione in sede di Commissione Provinciale di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV