Sartiglia 2021. Altro passo in avanti, ma la vestizione sarà probabilmente in un’unica data

27 Gennaio 2021

Nel pomeriggio odierno, 27 Gennaio, il Comitato di pubblica sicurezza si è incontrato in Prefettura. Tema centrale quello della Sartiglia, con la Fondazione Oristano che ha presentato, nella persona del Sindaco Andrea Lutzu e del coordinatore per la sicurezza, Filippo Uras, il progetto richiesto nella precedente riunione. Un progetto che contiene le linee guida per lo svolgimento della manifestazione nel pieno rispetto delle normative anti-covid.

La vera novità, anche se qualcosa era trapelato, è che la Prefettura è incline a dare il via libera per un solo giorno. I gremi di San Giovanni e San Giuseppe, insomma, si dovrebbero accordare per un Componidori unico. Fermo restando che si parla con certezza di vestizione e benedizione (negata la possibilità dell’incrocio tra due cavalieri), il tutto dovrebbe svolgersi nella giornata di Domenica.

Sui dettagli tecnici, ci saranno incontri ormai quotidiani. Per ora, pare certo che la vestizione si svolgerà nel salone di ingresso dell’Arcivescovado e sarà ristretta, molto ristretta, massimo venti persone in tutto.

L’ingresso dell’Arcivescovado, dove si svolgerà la vestizione

Finita la vestizione, Su Componidori potrà uscire in Via Duomo e col suo destriero percorrere al massimo 50 metri, per arrivare, più o meno, fino al punto dove viene issata la stella.

Sarà una benedizione chiusa al pubblico, con varchi in punti molto lontani da Via Duomo, dai quali sara’ impossibile scorgere la figura del capocorsa, evitando così possibili assembramenti.

Ci sarà però una copertura televisiva e social, che permetterà a tutti di seguire l’evento storico.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

    Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

    Progetto comunicazione Vento ADV