Utilizzo dell’acqua a uso irriguo nell’oristanese. Tariffazione in base al reale consumo

22 Gennaio 2020

Con l’avvio della  programmazione della prossima stagione irrigua, il Consorzio sta proseguendo la sistemazione dei contatori, già avviata lo scorso settembre, con l’adozione della deliberazione riguardante la razionalizzazione dei consumi idrici, al fine di una sempre più elevata efficienza nella distribuzione della risorsa idrica e quindi estendendo l’utilizzo della misurazione a consumo anche ad altri distretti.

Ed in questa strategia si è deciso di intervenire nel :

·         Distretto di Baratili e sub Distretto di S. Anna – a partire dai ruoli 2019 (in riscossione nell’esercizio 2020);

·      Distretti di S.M. Marefoghe, S.Giovanni, Feoga – a partire dai ruoli 2020 (in riscossione nell’esercizio 2021);

·      I° distretto Terralba e nell’area rimanente del Lotto Nord Arborea, possibilmente a partire dai ruoli 2020.

“L’utilizzo corretto della risorsa idrica passa anche attraverso questi interventi che consentono l’adozione di un sistema di tariffazione basato sul consumo reale e che permettono di ripartire i costi tra gli utenti in maniera più equa. Un sistema che si è già mostrato efficiente in via sperimentale per il “Lotto Nord di Arborea” dichiara Cristiano Carrus Commissario dell’Ente Consortile.

“Sottolineo inoltre, come già fatto precedentemente, che si tratta un’operazione dai costi marginali perché non sarà necessario acquistare nuovi contatori ma saranno utilizzati quelli già acquistati anni addietro dall’Ente, buona parte dei quali mai utilizzati, e riposizionati al fine di  garantirne la regolare funzionalità” conclude il Commissario Carrus.

Vuoi avere visibilità e promuovere la tua azienda?

Contattaci e sarai richiamato subito

Per maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy e sul trattamento dei dati personali clicca qui

Progetto comunicazione Vento ADV