Sardegna sempre più semplice. Pili: “Questionario per semplificare la burocrazia”

“La Regione Sardegna si impegna a semplificare la pubblica amministrazione locale per garantire servizi più efficienti e veloci. La consultazione pubblica ‘Sardegna sempre più semplice’ rappresenta un’importante opportunità per i cittadini, le imprese e i professionisti, che possono esprimere le loro opinioni sulla semplificazione della burocrazia e contribuire concretamente al cambiamento della pubblica amministrazione.”

Lo afferma l’assessore regionale dell’Industria, Anita Pili, commentando il lancio del nuovo questionario dedicato alle segnalazioni dei cittadini contro gli ostacoli della burocrazia: un appuntamento annuale, con cui la Regione raccoglie le testimonianze degli utenti relative ai problemi incontrati nel rapporto con la PA e i suggerimenti per eliminarli.

Il questionario, anonimo, contiene quattro domande che mirano a individuare le eventuali complicazioni e i settori su cui intervenire per semplificare le leggi e gli ambiti di intervento regionali.

Le risposte raccolte saranno utilizzate per proporre interventi normativi nella “Legge di semplificazione” che viene presentata ogni anno dalla Giunta al Consiglio Regionale, come stabilito dalla LR n. 24 del 2016.

“Da diversi anni la Regione lavora costantemente per semplificare la burocrazia e migliorare i servizi pubblici. La voce dei cittadini è fondamentale per raggiungere questo obiettivo – conclude l’assessore Pili – perciò rivolgo un invito a partecipare convintamente alla consultazione pubblica, per aiutarci a concentrare la semplificazione sui temi più importanti per la cittadinanza.”

Fino al prossimo 21 aprile è possibile partecipare alla consultazione tramite l’indirizzo http://moniturp.regione.sardegna.it/index.php?r=survey/index&sid=433772&lang=it 

Condividi questa notizia: