Coronavirus. L’ordinanza del Sindaco Lutzu che vieta l’apertura di negozi a Pasqua e Pasquetta

Chiusura totale degli esercizi pubblici per Pasqua e Pasquetta, eccezion fatta per farmacie, edicole e distributori di carburante.

Ecco il testo integrale dell’ordinanza firmata stamattina dal Sindaco di Oristano, Andrea Lutzu:

  1. Con decorrenza immediata e fino al 13/04/2020, su tutto il territorio comunale di Oristano è fatto obbligo a tuttu i cittadini di rimanere nelle proprie abitazioni. Sono consentiti esclusivamente spostamenti temporanei ed individuali, motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute.
  2. Sono considerate situazioni di necessità quelle correlate ad esigenze primarie delle persone, per il tempo strettamente indispensabile e comunque percorrendo il più breve tragitto dalla propria residenza, domicilio o dimora.
  3. Negli spostamenti con veicoli di qualunque tipo è consentta la presenza di un accompagnatore esclusivamente nei seguent casi:
    a. spostamenti per motivi di salute, ove lo stato di salute del paziente ne imponga la necessità;
    b. nel caso di spostamento per motivi di lavoro, purché si tratti di persone appartenenti allo stesso nucleo familiare e in relazione al tragitto da/per il luogo di lavoro di uno di
    essi.
  4. Per l’espletamento delle esigenze fsiologiche degli animali d’affezione sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ed esclusivamente entro i 200 metri dalla propria abitazione principale; solo per un breve periodo di tempo e, in ogni caso, con il rispetto di una distanza interpersonale di almeno 1,0 metri e senza creare assembrament.
  5. Gli esercizi nei cui locali, nei periodi ordinari, si svolgono attività miste (ad esempio bar, tabacchi, sala giochi), sono autorizzati a svolgere esclusivamente le attività consentte dal D.P.C.M. 11 marzo 2020, e hanno l’obbligo della sospensione immediata delle tpologie di gioco lecito che prevedono vincite in denaro (a titolo esemplifcatvo e non esaustivo new slot, gratta e vinci, 10 e lotto).
  6. Le attività commerciali di cui all’allegato 1 del DPCM 11 marzo 2020, ad eccezione delle farmacie, delle parafarmacie, delle edicole e dei distributori di carburante saranno chiuse nelle giornate di domenica 12 Aprile 2020 (Pasqua) e di Lunedì 13 Aprile (Pasquetta).
  7. È consentto il commercio effettuato per mezzo di distributori automatci, ovunque collocati, dei generi di monopolio e dei prodotti parafarmaceutici, l’accesso ai quali deve avvenire nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
  8. A chiunque violi il presente provvedimento verranno applicate le sanzioni di cui all’art. 4 del decreto legge n.19 del 25 marzo 2020 conformemente a quanto stabilito nell’art. 3 del predetto decreto.
  9. Di demandare alla Polizia Municipale il controllo del rispetto della presente ordinanza.
  10. Di trasmettere la presente ordinanza tramite pec al Prefetto di Oristano, Autorità provinciale di pubblica sicurezza, per i seguiti di competenza in ordine alla sua esecuzione.
Condividi questa notizia: