Megaoperazione antidroga a Oristano. 2 arresti e fiumi di droga sequestrati

“Tanti soldi con pochissima fatica, in una piazza molto fertile”. Cosi il Procuratore della Repubblica, Ezio Domenico Basso ha introdotto la conferenza stampa per illustrare i contenuti dell’operazione antidroga che ha portato a 2 arresti e al sequestro di un gran quantitativo di droga, soldi in contanti e armi.

Un’operazione congiunta, effettuata dalla Squadra Mobile della Polizia e dai Carabinieri della Compagnia di Oristano.

“Un’indagine veloce ed efficace – ha chiarito Samuele Cabizzosu, Capo della Mobile – partita dal monitoraggio di alcuni giovani con un tenore di vita decisamente alto”.

Al centro, il Capo della Mobile Samuele Cabizzosu

Il 4 Agosto sono scattate le perquisizioni, che hanno dato subito i frutti sperati: 8kg di marijuana e 1 kg e 500 di cocaina, 45 mila euro tra contanti e assegni. Il tutto non occultato: i ragazzi erano estremamente tranquilli e non si preoccupavano di eventuali controlli delle forze di polizia. L’indagine è ancora in corso: per ora, sono stati arrestati 2 uomini, Davide Desogus del 95 e Giuliano Deidda del 1980, entrambi di Simaxis.

Il mercato era prevalentemente quello della costa oristanese, ma le forze di polizia stanno cercando di risalire all’intera filiera. I locali dello spaccio sono quelli cittadini e delle borgate marine.

“Un bel lavoro di squadra – ha aggiunto il comandante Francesco Giola – che ha portato in poche ore ai risultati che ci aspettavamo”

Sulla destra, il comandante Francesco Giola

Condividi questa notizia: