Oristano. Atti di autolesionismo dentro un’abitazione

Non un accoltellamento, come appariva all’inizio, ma ferite riportate in seguito ad atti di autolesionismo. Protagonisti, fratello e sorella, dentro una casa in pieno centro storico, vicino a Via La Marmora. La Polizia ha raccolto le testimonianze dei due e la scientifica ha effettuato i rilievi. Pare che all’origine del gesto ci sia la depressione, in seguito alla recente morte dei genitori.

L’uomo è stato portato via in ambulanza, avendo riportato ferite più gravi. Il dirigente della squadra mobile, Samuele Cabizzosu, ha fatto sapere che i due si sono trasferiti da poco ad Oristano. A dare l’allarme, il 118, che era stato chiamato dalla donna

Condividi questa notizia: